Logo Eiffelgres QrCode
HOME > Azienda> News 2009
RICERCA PRODOTTO

RICERCA PRODOTTO

N

Naturale

L

Lucido

ST

Strutturato

x
24
FEB

Catalogo generale Eiffelgres 2009

Nato da un articolato progetto grafico e di marketing, essenziale nella struttura e nell'aspetto, ma non per questo privo di elementi in grado di catalizzare lo sguardo di chi lo sfoglia, il nuovo Catalogo Generale Eiffelgres 2009 si discosta dalla tipologia classica di catalogo commerciale.
In linea con le caratteristiche di eleganza e qualità delle pietre industriali, descritte all'interno delle sue pagine, il volume interamente bianco, lascia spazio a campiture di colore solamente dove si è voluto rappresentare il gres porcellanato, nelle sue cromie e superfici, nelle ambientazioni, e nelle figure a tutta pagina dove il materiale compare in scala 1:1.

Il Catalogo introduce la descrizione delle collezioni con lievi immagini e concise considerazioni ad evidenziare gli obiettivi del brand Eiffelgres; primo fra tutti, la volontà di valorizzare la materia prima utilizzata in produzione grazie a competenze tecniche frutto di ingegno made in Italy,ma con pari attenzione al rispetto per l'ambiente ormai imprescindibile da qualsivoglia attività dell'uomo.

Il volume, diviso in due sezioni immediatamente individuabili grazie alla diversa grana della carta che funge loro da copertina, introduce entrambe le gamme di prodotto ESTYLE ed ESTONE con una coppia di rappresentazioni simboliche.

In ESTYLE, il buco di una serratura apre ad un modo di osservare insolito. Un punto di vista non convenzionale può, infatti, condurre il processo creativo verso le potenzialità che una materia è in grado di fornire quando l'uomo, grazie all'esperienza accumulata in anni di lavoro, la plasma per forgiare oggetti il cui utilizzo è dettato dalle necessità quotidiane. In questo caso un bottone: come a dire non basta l'idea di un disco con i buchi per farvi passare il filo, ma è indispensabile conoscere le caratteristiche dei materiali necessari, farle proprie e, attraverso l'ideazione, dare loro una forma, esaltandone il disegno dei dettagli, evidenziandone le superfici e il loro proprio modo di riflettere la luce. Così è anche nel caso di un materiale per rivestimenti e pavimenti. Ecco il motivo di una scelta apparentemente insolita per introdurre una collezione di gres porcellanato, quali, appunto, un buco di una serratura e un bottone.

Anche ESTONE è evocata da due figure in sovrapposizione e anche qui, come per la precedente, una sagoma fustellata apre la descrizione.
La forma che introduce è quella di un gruppo di sassi, o un'impronta, che lascia intravedere, nella pagina successiva, una pietra su cui è abbozzata una figura umana in movimento.
Sono raffigurazioni simboliche che ci rimandano ad elementi che si ritrovano in natura e che tutti conosciamo, ma che spesso osserviamo superficialmente. Tutto ha un verso, una direzione, un dritto e un rovescio, un dentro e un fuori, tutto ha, quindi, facce diverse ai nostri occhi, pur rimanendo sempre la stessa cosa.
E' un modo per sottolineare una delle peculiarità del 'porcellanato tecnico', identica nello spessore alla sua superficie, ma allo stesso tempo diversa grazie alle lavorazioni effettuate esternamente, in grado di conferirle la qualità estetica e tecnica che la rendono unica e versatile.

Img News SX